Palmarès

Marco Fichera

Spadista italiano

Marco Fichera nasce a Catania il 4 settembre del 1993.

Fin da piccolo dimostra grande attitudine per lo sport e, in particolare, per la disciplina della scherma.

A circa sette anni inizia a frequentare la palestra del Club Scherma Acireale diretta dal professore Manzoni, sotto la guida tecnica del maestro Domenico Patti. Dopo qualche mese partecipa con successo alle prime gare regionali e nazionali nella categoria under 14. Negli anni, seguito con la massima attenzione dal maestro Patti, capace di far emergere e sviluppare le caratteristiche tecniche dell’atleta, inizia a gareggiare anche nelle competizioni internazionali. I successi ottenuti da Marco attirano l’attenzione dei Gruppi Sportivi e nel 2011 la Polizia di Stato Gruppo Sportivo Fiamme Oro lo inserisce nei propri ruoli. Diplomato nel 2012 al Liceo Scientifico con una votazione di 98/100, prosegue, dal 2014, con profitto gli studi a Milano nella Facoltà di Scienze Politiche. La Sicilia è per Marco una terra meravigliosa che però purtroppo nel corso degli anni ha subito barbarie politiche e non solo che l'hanno ridotta allo stato attuale. Marco sente sempre un vuoto dentro quando parla della Sicilia, un vuoto quasi di rabbia perchè "rimprovera" alla sua terra il non aver creato le basi per non far fuggire tanti ragazzi come lui verso altri lidi più felici. Nel corso della sua carriera anche se nel Settembre del 2012 si trasferisce a Milano, Marco cerca di creare sempre più un rapporto simbiotico con la sua terra cercando spesso di collaborare con diversi brand siciliani anche se purtroppo tante difficolta ed ostacoli spesso lo impediscono. Trasferitosi inizia un nuovo percorso tecnico sotto la guida del Maestro Andrea Candiani che ancora oggi lo segue, avvalendosi anche della competenza del preparatore atletico e respiratorio Andrea Vivian e di quella del Mental Coach dottor Luigi Mazzone. Milano regala a Marco tante gioiè professionali e personali, gli anni passano e il connubio con la città diventa sempre più forte. Marco apprezza di Milano la sua impronta europea e la sua vivibilità. Molto spesso quando deve portare un esempio di città altamente vivibile consiglia proprio la città meneghina. Marco si inserisce perfettamente nei meccanismi di una città accogliente e piena di servizi. Milano, onestamente, rende tutto ciò più semplice. Qui, Marco, decide di porre le basi, a prescindere dal futuro sportivo, facendo diversi investimenti personali. Ciò che risulta una volta che si conosce la città è il suo offrire per ogni problema una soluzione rapida ed efficace. Marco dice sempre che Milano è una città aperta al grande dirigente d'azienda ma anche allo studente universitario che vive la città con modalità chiaramente diverse. Ognuno decide lo stile di vita che vuol portare avanti ma la città ti mette a disposizione diverse opportunità. Milano essendo anche "capitale" economica e della moda attrae a se' tante opportunità di crescita. Sono passati ormai sei anni da quando Marco si è stabilito nella capitale lombarda e la sua vità ruota attorno ad essa. In questa città Marco ha conosciuto la sua attuale ragazza, se pur siciliana come lui, ed ha costruito la sua vita atuale. A breve finirà gli studi in Scienze Politiche per intraprendere un altro percorso di studio sempre umanistico. Ciò che rende fieri di Milano è, anche, la capacità del milanese di accettare diverse culture che nel corso del tempo si sono stanziate qui. Vi è la piu grande comunità cinese italiana, la maggior quantita di emigrati dal sud Italia ed anche un numero elevatissimo di imprenditori stranieri che decidono di stabilirsi a Milano per investrire in tutta la lombardia. Milano ormai è parte di lui senza mai smettere di amare, però, la sua terra, la Sicilia, che tanto gli ha dato nel corso della sua crescita.

Gestito,senza esclusiva, da: Dao Spa

Società di tesseramento: Fiamme Oro Roma

Società di allenamento: Cariplo Piccolo Teatro Milano

Specialità: Spada

Maestro: Andrea Candiani

Preparatori atletici: Andrea Vivian & Michele Irace

Preparatore respiratorio: Andrea Vivian

Mental Coach: Dott. Luigi Mazzone